Liri Industriale S.p.A. in Liquidazione (“LIRI”) operante inizialmente nel settore chimico con la produzione di materie quali resine, nel corso del tempo si è orientata alla produzione di laminati plastici realizzati attraverso la lavorazione, trasformazione ed assemblaggio di carte impregnate di resina sottoposte a pressatura a caldo. 

Con sentenza del 2 agosto 2010 il Tribunale di Torino ha dichiarato lo stato di insolvenza di LIRI Industriale S.p.A. in Liquidazione ai sensi dell’art. 8 del D. Lgs. n. 270/1999 nominando Giudice Delegato il Dott. Francesco Donato e Commissario Giudiziale il Prof. Alberto Falini.

Successivamente, in data 21 settembre 2010, il Commissario Giudiziale ha depositato presso la cancelleria del Tribunale di Torino la relazione ai sensi dell’art. 28 D. Lgs. 270/99. 

Con Decreto del 7 ottobre 2010, depositato in data 19 ottobre 2010, il Tribunale di Torino ha dichiarato l’apertura della procedura di Amministrazione Straordinaria di LIRI e, con Decreto dell’11 novembre 2010, il Prof. Alberto Falini è stato nominato dal Ministro dello Sviluppo Economico quale Commissario Straordinario della Procedura.

In data 31 gennaio 2011 il Commissario Straordinario ha presentato al Ministro dello Sviluppo Economico un programma secondo l’indirizzo di cessione dei complessi aziendali, con la descrizione delle attività imprenditoriali da dismettere e quelle destinate alla prosecuzione attraverso la cessione del ramo d’azienda “Laminati” sito in Pont Canavese (TO). 

Con decreto del 10 maggio 2011 (prot. n. 0087785) il Ministero dello Sviluppo Economico, previo parere favorevole del Comitato di Sorveglianza, ha concesso l’autorizzazione all’esecuzione del programma di cessione dei complessi aziendale.

In data 1 agosto 2012, a seguito dell’autorizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico (prot. n. 0171014) previo parere favorevole del Comitato di Sorveglianza, LIRI ha ceduto il ramo d’azienda “Laminati” alla società Safon S.r.l.. 

Con l’alienazione del complesso aziendale di cui sopra LIRI ha cessato definitivamente la definitivamente la propria attività d’impresa e, pertanto, su richiesta del Commissario Straordinario, in data 11 settembre 2012 il Giudice Delegato ha dichiarato con decreto la cessazione dell’esercizio dell’impresa ai sensi e per gli effetti dell’art. 73 co. 1 D. Lgs. 270/99.

Alla luce di quanto precede, come previsto dall’art. 73 co. 3 D. Lgs. 270/99 l’Amministrazione Straordinaria di LIRI è attualmente considerata come procedura concorsuale liquidatoria destinata a proseguire sino al completamento delle attività propedeutiche alla ripartizione finale dell’attivo in favore del ceto creditorio.